10.2 C
Napoli
domenica, Aprile 21, 2024
HomeNewsAttualità“Pint of Science” 2023: brindisi alla ricerca scientifica

“Pint of Science” 2023: brindisi alla ricerca scientifica

Il programma dell’iniziativa che per tre giorni trasferirà i laboratori sui tavoli di pub e bar

Presentata l’edizione 2023 di “Pint of Science”, il festival in programma il 22-23 e 24 maggio in tutta Italia per raccontare, sorseggiando una buona birra, le novità della ricerca scientifica in alcuni locali pubblici che hanno aderito all’iniziativa. Saranno giovani ricercatori, tra cui molti chimici e fisici degli istituti di ricerca e degli atenei campani, a raccontare in modo semplice le meraviglie del progresso.

Ti incuriosiscono le esplorazioni nello spazio? Vuoi finalmente capire cosa sono e come funzionano le cellule staminali? Sostenibilità e cambiamenti climatici? O semplicemente ti chiedi a cosa la birra debba il suo sapore?

“Pint of Science” rappresenta un vero e proprio esperimento divulgativo che per tre giorni “trasferirà” i laboratori di ricerca sui tavoli di pub e bar.

I temi del festival saranno come sempre: “Beautiful Mind” (neuroscienze, psicologia e psichiatria); “Dagli Atomi alle Galassie” (chimica, fisica e astronomia); “Il Mio Corpo” (biologia umana); “Pianeta Terra” (scienze della terra, evoluzione e zoologia); “Tecnologizzami” (tecnologia e computer) e “Scienze Sociali” (antropologia e sociologia).

Alla presentazione, nella sede dell’Ordine Regionale dei Chimici e dei Fisici della Campania che, come affermato dalla presidente Rossella Fasulo, “È partner di questa iniziativa che ha lo scopo di rendere chiare anche cose che possono sembrare di difficile comprensione. Un efficace modo per avvicinare la scienza ai giovani, non a caso la nostra nuova sede vuole essere aperta e funzionale anche per queste iniziative scientifiche”, hanno partecipato Arianna Massaro, coordinatrice della rassegna napoletana di “Pint of Science” e Vincenzo Benessere, responsabile nazionale della comunicazione.

“Offriamo – ha sottolineato Arianna Massaro – un programma vario, diffuso sul nostro territorio per suscitare l’interesse e la curiosità di tutti. Il nostro è un format ben collaudato grazie al lavoro e all’impegno dei giovani volontari e dei gestori dei locali che ci ospitano”.

Fioravante Gargiulo
Dopo aver conseguito il diploma come Ragioniere-Perito Commerciale, ho seguito la passione per l'archeologia conseguendo nel 2015 la Laurea Magistrale in Archeologia con la votazione di 109/110. Sono socio dell'Associazione Culturale "CamCampania" che organizza visite guidate, eventi e laboratori didattici e ha come fine la promozione culturale e turistica del territorio in cui risiedo. Con essa collaboro anche come redattore per la rivista "CamCampania Magazine". Nel mese di maggio del 2018 sono stato iscritto all'albo delle guide turistiche della Sardegna e nel mese di luglio del 2018 a quello dei Giornalisti della Campania (Elenco Pubblicisti). L'anno seguente, nel mese di marzo 2019, ho superato la selezione per accedere al corso IFTS (Regione Campania) come tecnico superiore per la promozione di prodotti e servizi turistici, concludendolo nel mese di dicembre con la votazione di 100/100. Le passioni che coltivo sono: la fotografia, il trekking e il nuoto. Dall'agosto 2020 sono iscritto nelle GPS per l'insegnamento (A021 e A054).
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -spot_img

Most Popular

Recent Comments