25.6 C
Napoli
venerdì, Maggio 27, 2022
HomeNewsAttualitàCorso di Giornalismo per l'ambiente e la cultura

Corso di Giornalismo per l’ambiente e la cultura

La gestione e valorizzazione dei beni culturali ed ambientali oggi non può fare a meno di precise strategie di marketing e comunicazione, essenziali per la promozione di un evento culturale, per la gestione di un sito di interesse storico, per la promozione di un’associazione culturale ecc.

Basti pensare che la buona riuscita di un evento culturale dipende in gran parte dalle modalità in cui viene comunicato. Obiettivo di questo corso on line è quello di formare figure in grado di saper coniugare la formazione in ambito culturale con quella nell’ambito del marketing e della comunicazione; nello specifico, il corso è rivolto agli aspiranti giornalisti pubblicisti che abbiano una predilezione per le tematiche riguardanti i beni culturali e ambientali e la promozione delle risorse del territorio campano: umane, artistiche, ambientali, enogastronomiche e culturali (materiali e immateriali).

Dal momento che chi lo eroga è l’Associazione culturale-turistica CamCampania, editrice dell’omonimo giornale – cartaceo periodico e quotidiano on line, www.camcampania.it – al termine del corso, sarà offerta ai corsisti la possibilità di svolgere attività formative in redazione. Il corso si compone di videolezioni, audiolezioni ed attività pratiche; chi lo acquisterà entro il 20 dicembre, potrà usufruire di uno sconto e ricevere le videolezioni al costo di 197 euro invece di 350 (info e prenotazioni: redzione.camcampania@gmail.com / 3518476474).

TUTOR DEL CORSO

Tutor del corso sarà Palma Emanuela Abagnale, Direttore responsabile della rivista CamCampania, testata giornalistica registrata al Tribunale di Torre Annunziata (al n° 444/15 del Registro Stampa 05/15 Cron. 845/2015 in data 01/04/15). Progettista culturale dal 2010, giornalista pubblicista dal 2014 e accompagnatrice turistica dal 2017, Palma E. Abagnale si è laureata presso l’Università Federico II di Napoli, nel 2010 in Cultura e Amministrazione dei beni culturali con una tesi in Critica letteraria e letteratura comparata sull’autore Adolfo Narciso, e nel 2012 in Organizzazione e gestione del patrimonio culturale e ambientale con una tesi dal titolo “La comunicazione integrata per la valorizzazione del territorio campano”, a cui fa seguito la fondazione, prima, dell’Associazione culturale-turistica CamCampania (2012) e poi dell’omonima rivista www.camcampania.it, che promuove il territorio campano e le sue risorse: umane, artistiche, culturali, ambientali ed enogastronomiche.

La mia esperienza…

“Il mondo del giornalismo e quello dei beni culturali e ambientali hanno sempre fatto parte delle mie passioni, pertanto nel 2010 avevo cominciato (scrivendo per varie testate giornalistiche) il percorso che mi ha portato poi a diventare (nel luglio 2014) giornalista pubblicista. In realtà di anni di norma ne sarebbero bastati due, però in alcuni casi le testate con cui collaboravo non potevano garantirmi la continuità, così a volte ho dovuto ricominciare tutto il percorso, ma non mi sono arresa.

Nel 2010, grazie ad alcune lezioni di Organizzazione Aziendale che prevedevano, in fase di esame, la realizzazione di un progetto che puntasse alla mappatura degli eventi culturali campani, nacque in me l’idea di creare un portale (che poi decisi di chiamare CamCampania) che avesse rispetto alle risorse del territorio (non solo eventi culturali) un taglio prettamente giornalistico, allacciando contatti con uffici stampa di Comuni e Associazioni per raccogliere informazioni circa gli eventi (sagre, spettacoli, fiere ecc.) che si svolgevano sul territorio. Mi affezionai talmente al progetto che da quel giorno non l’ho mai abbandonato, anzi continuo ad alimentarlo. Dal 2015, ad esempio, la rivista, oltre ad essere on line, è anche cartacea (con cadenza trimestrale). Ad oggi questa mia attività mi ha portato ad avere diverse opportunità, anche lavorative, e in parte sono anche riuscita ad offrirne agli altri, dal momento che, scrivendo per la rivista di cui sono Direttore responsabile, nel rispetto della normativa dell’ODG Campania, alcuni degli associati sono riusciti a loro volta a realizzare il desiderio di diventare giornalisti pubblicisti.

Inoltre, è attiva una convenzione tra l’Associazione CamCampania e l’Università degli Studi di Napoli Federico II che offre agli studenti che lo desiderano la possibilità di ottenere crediti formativi universitari.

Le mie esperienze in campo giornalistico mi hanno permesso di essere selezionata come addetto stampa del Comune di Sant’Antonio Abate dal 2016 al 2019, periodo durante il quale ho avuto modo di perfezionare le mie competenze in campo giornalistico, organizzando diverse presentazioni, conferenze stampa ed eventi culturali. Dopo questa ed altre esperienze con Comuni locali (con cui attualmente collaboro come addetto stampa e progettista culturale) ho deciso di ampliare e perfezionare la gamma di servizi offerti ai Comuni e alle aziende locali, con questo corso che ha l’obiettivo di formare figure professionali che abbiano le competenze per coordinare attività di ufficio stampa e progettazione culturale.”

Palma Emanuela Abagnale

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -spot_img

Most Popular

Recent Comments