10.4 C
Napoli
martedì, Novembre 29, 2022
HomeGuided ToursLa Grotta di San Benedetto

La Grotta di San Benedetto

Un sito benedettino a Lettere

La grotta di San Benedetto è situata sul versante nord dei Monti Lattari all’interno del comune di Lettere (Na). Essa è raggiungibile partendo dal Castello di Lettere tramite un sentiero lungo poche centinaia di metri, attraverso il quale si può ammirare una vegetazione rigogliosa e scorci che si aprono sulla valle del Sarno dominata dal Vesuvio.

La grotta, formatasi in modo naturale grazie al lavoro millenario dell’acqua, presenta alcune strutture create dall’uomo nel corso del medioevo, infatti ancora oggi possiamo riconoscere i resti di muri che si sviluppano sia all’interno che all’esterno della grotta, in particolare sul fondo della grotta, separata dalla roccia, era stata creata anche un’abside semicircolare, il tutto era coperta da una volta a vela.

Tutti i resti delle murature, conservate per poche decine di centimetri, presentano tracce di affreschi i cui colori principali sono il rosso, il giallo, il nero e il verde. Al loro interno possiamo riconoscere delle cornici ed una sequenza di rombi, ma i resti di affresco più interessanti sono sicuramente quelli dell’abside dove si conservano i piedi di tre Santi. Le decorazioni permettono di datare questa struttura tra l’XI e il XII secolo e la toponomastica del luogo (grotta di San Benedetto alle Venelle) ci permette sia di affermare che l’ordine monastico stabilitosi in quel luogo fu quello dei benedettini, sia di accertare, grazie alla parola venelle, la presenza di percolazioni d’acqua che i monaci raccoglievano per gli usi giornalieri.

Fonte: D. Camardo, P. Marzullo, M. Notomista, IL CASTELLO DI LETTERE, la rocca, il villaggio, la cattedrale, 2020.

Fioravante Gargiulo
Dopo aver conseguito il diploma come Ragioniere-Perito Commerciale, ho seguito la passione per l'archeologia conseguendo nel 2015 la Laurea Magistrale in Archeologia con la votazione di 109/110. Sono socio dell'Associazione Culturale "CamCampania" che organizza visite guidate, eventi e laboratori didattici e ha come fine la promozione culturale e turistica del territorio in cui risiedo. Con essa collaboro anche come redattore per la rivista "CamCampania Magazine". Nel mese di maggio del 2018 sono stato iscritto all'albo delle guide turistiche della Sardegna e nel mese di luglio del 2018 a quello dei Giornalisti della Campania (Elenco Pubblicisti). L'anno seguente, nel mese di marzo 2019, ho superato la selezione per accedere al corso IFTS (Regione Campania) come tecnico superiore per la promozione di prodotti e servizi turistici, concludendolo nel mese di dicembre con la votazione di 100/100. Le passioni che coltivo sono: la fotografia, il trekking e il nuoto. Sono uno degli amministratori delle pagine istituzionali Instagram e facebook del Parco Regionale dei Monti Lattari e della pagina facebook della rivista online CamCampania, in più ho creato sia una pagina facebook che una instagram dedicata alle bellezze e agli eventi dei Monti Lattari. Dall'agosto 2020 sono iscritto nelle GPS per l'insegnamento (A021 e A054).
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -spot_img

Most Popular

Recent Comments