GIORNATA DEL MARE 2019 E MUSEO DEL MARE DI ISCHIA

Categoria: Politiche Giovanili Scritto da Rosa Regine / October 14, 2019

Oggi 11 aprile Ischia ha celebrato la giornata dedicata al mare. Istituita con il Decreto 229/2017 che ha modificato il Codice della Nautica da Diporto, l’evento ha come obiettivo quello di sviluppare la cultura del mare inteso come risorsa di grande valore

culturale, scientifico, ricreativo ed economico. Hanno risposto con grande entusiasmo tutti gli Istituti scolastici, di ogni ordine e grado dell’isola, ai quali è stato proposto di organizzare singole iniziative. Nonostante il tempo non sia stato dei migliori, quasi tutti gli eventi in programma sono stati realizzati: alle 10:30 la giornata è iniziata con un momento istituzionale in Piazza Antica Reggia con l’alzabandiera dei Marinai d’Italia che hanno raccontato storie a tema. L’istituto comprensivo “Enrico Ibsen” di Casamicciola ha ospitato i ricercatori della Stazione Zoologica Anthon Dhorn presso la sede centrale “le Zagare”: il dottor Marco Munari, la dottoressa Maria Cristina Buia e il dottor Bruno Iacono hanno tenuto dei seminari sullo stato del nostro mare. I biologi marini hanno incontrato quindi alunni della scuola primaria e secondaria divulgando una consapevole cultura del mare.

Tra le tante iniziative è stata offerta la possibilità di visitare gratuitamente il “Museo del Mare” di Ischia Ponte presso il quale è stata organizzata anche la premiazione e la presentazione della “Scatola del mare”. Questo museo conserva un patrimonio di oggetti e ricordi legati al mare molto interessante. Fra essi, attrezzature dei pescatori come reti, armi, lampade ad alio e acetilene, foconi, fiocine, barre di timone, ancorotti, modelli di barche da pesca, fotografie, documenti, e poi attrezzature della marineria: fotografie, cartoline, collezione di filatelica a tema mare, ancore, modelli, fanali, chiesuole, barometri, sestante, polena; oggetti dei marinai: binocolo, cannocchiale, documenti, argenteria delle navi da crociera (Rex, Conte di Savoia ecc.).

Alcune delle manifestazioni che non si sono potute svolgere sul mare o all’esterno sono state spostate a data da definirsi, altre già programmate: tra queste, il flash mob delle scuole di Forio e la veleggiata prevista nel Borgo di Sant’Angelo. Niente paura quindi: l’importanza del mare e del suo mondo sarà celebrata più a lungo, in realtà.

Thank for sharing!

Info sull'autore


Rosa Regine

Rosa Regine è nata a Ischia (NA), nel  2009 ha conseguito la laurea triennale nel corso di laurea (CdL) in Cultura e amministrazione dei beni culturali presso l’Università degli studi di Napoli “Federico II”, discutendo una tesi in Storia greca dal titolo “Il mito di Tifeo ad Ischia. Dalla condanna greca al recupero locale”, e nel 2012 presso lo stesso Ateneo ha raggiunto anche l’obbiettivo del diploma magistrale nel CdL in Organizzazione e gestione del patrimonio culturale ed ambientale, con una tesi in Bibliografia e Biblioteconomia dal titolo “I canali vecchi e nuovi di diffusione del libro”. Da sempre interessata all’arte e alla cultura, appena dopo la laurea magistrale inizia un percorso di approfondimento della formazione professionale per il settore dell’editoria, degli archivi e delle biblioteche, che la porta a conseguire nel 2015 il diploma della Scuola di archivistica, paleografia e diplomatica dell’Archivio di Stato di Napoli. Per conto dell’Associazione napoletana Librincircolo realizza l’evento Book-mob a Ischia. Attualmente lavora a Milano presso la Cittadella degli Archivi e sta per conseguire il diploma del master di I livello dell’ISSR “San Pietro” di Caserta in Biblioteconomia e Archivistica ecclesiastica. Ha seguito un corso biennale per animatore diocesano del turismo religioso e culturale, concludendo l’esperienza  teorica con un servizio di guida presso alcune chiese del comune di Forio d’Ischia.